Devo ammettere che il mio cervello ieri sera ha ricominciato a funzionare quando ero oramai verso Perugia…

Non sto scherzando, gli ingranaggi erano talmente pieni che non riuscivano più a girare.

Questa mattina la sensazione è già molto piacevole… la mia testolina riposata inizia a darmi delle risposte.

Ho vissuto tre giorni INCREDIBILI… il tempo è volato…

Tu, Lele Lelio Lele Canavero non sei normale… sei una forza della natura… un tornado che distrugge e porta via le cose inutili, leggere e consolida i punti fermi, i nostri punti di forza.

Oggi ti ringrazio… ma il vero GRAZIE voglio dirtelo quando avrò le lacrime agli occhi per aver realizzato il mio sogno…

Condividi su facebook